Skip to main content

3 itinerari imperdibili in camper sul Lago di Garda

La location perfetta per una vacanza in camper in nord Italia è sicuramente il Lago di Garda! Meta gettonatissima e molto amata dai turisti, tedeschi e non, che buona parte dell’anno affollano le sue rive. Come dargli torto del resto?
Il Lago di Garda si classifica infatti primo per grandezza nel nostro paese, sconfinando in ben tre regioni. La parte più a nord, infatti, appartiene al Trentino-Alto Adige, la parte est al Veneto, mentre la parte ovest si trova già nella vicina Lombardia. Proprio seguendo questa distinzione territoriale ti proponiamo oggi qualche itinerario perfetto per la tua vacanza in camper roadsurfer!

Noleggia un camper

Lago di Garda in camper

© roadsurfer GmbH / Thomas Grüner Motionfocus

Quando andare in camper sul Lago di Garda?

I paesaggi sono mozzafiato tutto l’anno ma sicuramente il periodo migliore per godere appieno di tutto quello che la zona ha da offrire va dall’inizio primavera fino a un inizio/metà autunno.

Lago di Garda in camper con i bambini: un must!

Al Lago di Garda hai l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le cose da fare e da vedere! Proprio per questo è una meta adatta ad ogni tipo di viaggiatore e camperista! In particolare, per chi viaggia con tutta la famiglia, una vacanza in camper coi bambini in queste zone è particolarmente indicata. Le spiagge attrezzate, la natura, i parchi avventura e parchi divertimenti non mancano.

Cose da fare con i bambini al Lago di Garda

  • Passa una giornata a Gardaland, tra il parco di divertimenti e l’acquario SEA LIFE. I tuoi figli te ne saranno grati. Oltretutto sicuramente un paio di intrattenimenti piaceranno più a te che a loro!
  • Lasciati trasportare a Hollywood e trascorri una giornata a Movieland, il parco tematico le cui attrazioni sono ispirate ai film del grande schermo. Riapre ad aprile 2022.
  • Altro parco degno di una giornata è il parco acquatico Caneva. Scivoli, aree relax, ristoranti tematici e ti dimenticherai per un attimo dove ti trovi.
  • Visita il parco zoologico Natura Viva di Bussolengo. I bambini sotto i 5 anni non pagano. Attenzione però che la chiusura stagionale è dal 7 gennaio fino a primavera.
  • Il Parco Avventura Busatte ti assicura scariche adrenaliniche. Adatto a bambini grandicelli, offre percorsi aereei a diversi metri di altezza.
  • Il Museo Alto Garda MAG, offre esposizioni interattive per permettere ai piccoli di imparare giocando.
  • Fai una gita in battello sul lago. Anche i più piccoli rimarranno incantati dal paesaggio!
  • Sguazza in acqua coi bambini in una delle mille spiagge attrezzate del lago.

Campeggi aperti tutto l’anno sul Lago di Garda

Essendo una meta adatta a tutte le stagioni, sono tanti i campeggi sul lago di Garda che tengono aperto tutto l’anno. Se decidi di viaggiare sul Lago di Garda in camper durante bassa stagione e preferisci avere più comodità rispetto ad un’area sosta camper, puoi scegliere il Camper Stop Torbole sulla riva trentina del lago.

Se ti trovi nella parte veneta, il campeggio Bellavista di Malcesine ed il Campeggio Amici di Lazise, fanno al caso tuo, mentre sulla riva lombarda puoi prendere in considerazione il Camping La Foce ed il Villaggio Turistico Maderno, entrambi situati a Toscolano Maderno.

Itinerari in camper sul Lago di Garda

Rive trentina e Veneta del Lago di Garda in camper in 7 giorni

Giorni 1 e 2: Riva del Garda – Torbole

Riva del Garda si guadagna la pole position in questo tour che inizia nella sponda trentina del lago a una quarantina di chilometri a sud-ovest dalla città di Trento. Grazie alla sua prossimità con le montagne circostanti, Riva del Garda offre un ottimo punto di partenza e un ottimo campo base per gli amanti dell’escursionismo e delle passeggiate in montagna.

Cosa fare:

  • Fai un’escursione al Monte Brione, 376 m.s.l.m.: circa 7 km di passeggiata dal parcheggio di Viale Rovereto passando in mezzo agli uliveti, fino a godere del fantastico panorama del Lago, Riva del Garda e Torbole.
  • Passeggia sul via panoramica vista lago. Partenza: Busatte, paesino appena sopra Torbole. Puoi percorrere il sentiero Busatte-Tempesta di circa 4 km. Sconsigliato in torride giornate estive.
  • Se ami fare sub, non perdere l’immersione a Porto San Nicolò, dove a circa 15 metri di profondità ci si imbatte nel Cristo Silente, statua di Germano Alberti collocata nel lago nel 1970.
  • Passa una mattinata di relax a spiaggia Sabbioni o spiaggia dei Pini tra una nuotata, un aperitivo al bar e un giro in barca che puoi noleggiare proprio sul posto. Attenzione: cani non ammessi.
  • Goditi un pomeriggio al Parco Avventura Busatte, divertimento assicurato per grandi e piccini. Cinque diversi percorsi aerei dai 2 ai 15 metri di altezza, in tutta sicurezza con l’imbragatura ovviamente!

Dove sostare: Camper Stop Torbole

Giorni 3 e 4: Malcesine – Monte Baldo

Il terzo giorno entra in Veneto e percorri con il tuo camper roadsurfer i chilometri che ti separano da Malcesine, la tua destinazione per i prossimi due giorni di vacanza. Qui ti trovi a due passi dal Monte Baldo, maestoso con i suoi oltre 2000 metri di altitudine, e allo stesso tempo vicino al lago e ai suoi intrattenimenti.

Cosa fare:

  • Fai il percorso di trekking da Malcesine al Monte Baldo. 11 km di salita fino a 1750 metri di altezza seguendo il sentiero 10.
  • Alzati in volo fino a 3000 metri da terra in parapendio e quando ne hai abbastanza del sali e scendi, plana sulla pista di atterraggio di Malcesine
  • Passeggia a cavallo negli oltre 100 km di sentieri equestri
  • Invece del cavallo preferisci la tua fedele mountain bike? Nessun problema!
  • Malcesine vanta tra le più belle spiagge del Garda, perfette per riposarti dopo un giorno di trekking

Dove sostare: Camping Lombardi a Malcesine, a soli 300 metri dall’acqua

Giorno 5: Bardolino

Il quinto giorno rimettiti alla guida del tuo camper verso la strada del vino e lasciati alle spalle il monte Baldo fino alla tua prossima destinazione, Bardolino.

Cose da fare:

  • Assaggia l’omonimo vino rosso rubino, leggermente fruttato, che prende il nome da questa piccola cittadina
  • Passeggia sul lungolago e tra le viuzze del centro
  • Prendi il battello e passa mezza giornata a Sirmione
  • Partecipa a una degustazione di vino a Villa Calicantus

Dove sostare col tuo camper: Parcheggio Cisano oppure Camping Cisano

Giorni 6 e 7: Peschiera del Garda

Concludi il tuo itinerario rimanendo nella parte di lago appartenente al Veneto e fermati a Peschiera del Garda, che dal 2017 è entrata a far parte del Patrimonio Unesco.

Cose da fare:

  • Passa una giornata a Gardaland
  • Se hai un cane puoi farlo sfogare nella spiaggia di Braccobaldo, dove può anche entrare in acqua. La spiaggia è attrezzata con ciotole di cibo ed acqua ed è aperta a tutte le razze di cani. Se però se non sono in acqua, devono essere tenuti al guinzaglio.
  • Arriva fino a Mantova in bicicletta. Da Peschiera parte la pista ciclabile che ti conduce fino alla città Lombarda. Chi è meno virtuoso al ritorno può caricare la bici sul treno per il ritorno.

Dove campeggiare col tuo roadsurfer: i campeggi con strutture adatte ai bambini, animazione e il miniclub, al Lago di Garda non mancano. Molto comodi e vicini alle strutture sopraelencate sono per esempio il Camping la Quercia oppure il Camping Park delle Rose, entrambi a Lazise, sulla sponda Veneta del lago.

Itinerario termale di 4 giorni al Garda

Perché non aggiungere un po’ di sano relax alla tua vacanza in camper al Lago di Garda? La zona è rinomata anche per le sue strutture termali, basti pensare alla famosa Acqua di Sirmione. Ecco qualche idea su come unire il relax alle terme all’avventura del campeggio.

Giorni 1 e 2: Lazise

Come campo base scegli un qualsiasi campeggio a Lazise. Ce ne sono parecchi e tutti molto ben organizzati.

Cose da fare:

  • Puro riposo ti aspetta al Parco Termale del Garda di Villa dei Cedri. L’acqua termale dei laghi viene direttamente dal sottosuolo. I laghi sono equipaggiati di idromassaggio, getti d’acqua e vengono illuminati di notte per gli ospiti serali del parco. L’acqua ricca di minerali è ottima per i problemi dermatologiche e reumatici. Nel centro benessere ti aspettano anche saune, docce, cromoterapia, bagno turco, zone lettini, massaggi e molto altro.
  • Sempre nei dintorni passa un pomeriggio all’Aquardens. Coccolati tra le vasche a cascata comunicanti, la vasca salina e il percorso benessere. La sera dormirai così bene che ti sembrerà di essere una persona nuova.
  • Se ne hai abbastanza delle terme le numerose spiagge in zona Lazise ti offriranno una valida alternativa.

Dove sostare: Camping la Quercia, Camping Park delle Rose, area di sosta Garda Thermal Park, Camping Fossalta

Giorno 3: Peschiera del Garda

Dopo il relax di due giorni termali rimettiti in viaggio con il tuo camper e arriva fino a Peschiera del Garda e concediti una giornata enogastronomica.

Cose da fare:

  • Prenota una degustazione di vini con visita delle cantine in una delle molte aziende vinicole della zona.
  • Lasciati conquistare dal fascino della cittadina un tempo di importanza strategica vista la sua posizione geografica, e oggi patrimonio dell’UNESCO.
  • Passeggia nel lungolago e cena in uno degli ottimi ristoranti del centro.

Dove sostare: Area Camper Peschiera in via Milano, oppure in campeggio Butterfly Camping Village

Giorno 4: Sirmione

L’itinerario termale non può che concludersi a Sirmione. Percorri la decina di chilometri che ti separa dalla meta, ed entra nella parte lombarda del Lago.

Cose da fare:

  • Goditi la vista dal Castello Scaligero
  • Visita il complesso archeologico delle Grotte di Catullo, che, nonostante il nome tragga in inganno, si tratta dei resti di una antica villa romana
  • Fai una nuotata e prendi il sole a Jamaica Beach
  • Rilassati al centro termale Aquaria

Dove sostare: Camping Sirmione

Giro del Lago di Garda in Camper in 8 giorni

In questo itinerario coprirai l’intero giro del lago con il camper e sosterai nelle località più rinomate e chiacchierate della zona. Tre regioni, 8 giorni, pronti e via!

Giorno 1: Riva del Garda

Il tour comincia dalla riva trentina, ma ovviamente puoi scegliere di partire da qualsiasi altra località elencata nell’itinerario, ed invertire il giro come preferisci.

Cose da fare:

  • Una visita al MAG, il Museo Alto Garda. Ottima attività da fare anche coi bambini in quanto il museo ha delle sezioni pratiche molto indicate per intrattenere i più piccoli
  • Nuota a spiaggia Sabbioni. Consigliata particolarmente la mattina in quanto meno ventilata.
  • Windsurf, SUP, Kitesurfing, immersioni, mountain bike: la zona si presta a tutte queste attività. Scegli la tua e divertiti!
  • Ami la montagna? Non perderti l’occasione di fare il Garda Trek. Tre tours ad anello in più tappe sulle vicine cime dei monti Sivone, Stivo e Altissimo.

Dove campeggiare: Area Sosta Camper Brione

Giorno 2: da qualche parte tra Malcesine e Brenzone del Garda

Scegli un campo base tra queste due aree, che distano a pochi chilometri l’una dall’altra.

Cose da fare:

  • Escursioni sul Monte Baldo a piedi, in bici, a cavallo, o salita in funivia. In qualsiasi modo decidi di salire, la vista rimate spettacolare
  • Mettiti alla prova in una via ferrata, come per esempio la Ferrata delle Taccole
  • Rilassati in spiaggia

Dove sostare col tuo roadsurfer: Camping Baldo, aperto anche in inverno come area di sosta

Giorno 3: Lazise

A Lazise hai l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda camping e aree sosta. Se sei con bambini, i campeggi con animazione e servizi migliori sono a disposizione. Se preferisci una semplice area sosta, sei comunque in buone mani.

Cose da fare:

  • Le spiagge attrezzate di Lazise sono molte e sono fantastiche. Divertiti come se fossi al mare!
  • Sei a un passo da Gardaland, Movieland e dal parco acquatico Caneva. Concediti una giornata spensierata
  • Le terme sono vicinissime, per un vero giorno relax ti consigliamo il Parco Termale del Garda di Villa dei Cedri

Dove sostare: vicino alle terme, area di sosta Garda Thermal Park. A due passi dall’acqua invece Camping Fossalta.

Giorno 4: Peschiera del Garda

Una tappa Peschiera è d’obbligo. Il centro di passata importanza strategica, e oggi patrimonio Unesco, fa anche parte della strada del vino.

Cose da fare:

  • Visita alle cantine e aziende vinicole della zona
  • Passeggiate nel paese e nel lungolago
  • Relax in spiaggia
  • Prendi il treno e visita una delle vicine città

Dove sostare: Area Camper Peschiera in via Milano, oppure in campeggio al Butterfly Camping Village

Giorno 5: Sirmione

Rimettiti alla guida del tuo camper verso Sirmione. I chilometri che ti separano dalla prossima tappa non sono molti, ma sufficienti per un cambio di regione. Lasciati il Veneto alle Spalle ed entra in Lombardia.

Cose da fare:

  • Goditi la vista dal Castello Scaligero
  • Visita il complesso archeologico delle Grotte di Catullo, antica villa romana
  • Fai una nuotata e prendi il sole in spiaggia
  • Concediti una giornata alle terme

Dove sostare: Camping Sirmione

Giorno 6: Desenzano del Garda

Desenzano è una delle località più note del Garda, particolarmente animata in estate dalla presenza di numerosi turisti.

Cose da fare:

  • Passeggia sul lungolago fino al faro e ammira le tue tappe precedenti dall’altro lato del lago.
  • Fai qualche foto per Instagram al Porto Vecchio
  • Vivi la cittadina tra shopping, aperitivo e cena in un ristorante panoramico

Dove sostare: area sosta La spiaggia

Giorno 7: Salò e Toscolano Maderno

Ti suonano in testa le reminiscenze scolastiche? A buona ragione! È qui, infatti, che nel 1943 fu fondata la ben nota Repubblica di Salò.

Cose da fare:

  • Prendi un aperitivo sul lungolago
  • Una visita alla chiesetta di san Bartolomeo, molto ben conservata testimonianza del medioevo di questa zona.
  • Prendi il sole e rilassati alla Spiaggetta delle Rive
  • Visita il Vittoriale degli italiani, tra Salò e Toscolano Maderno, complesso monumentale voluto da Gabriele D’annunzio, dove ogni angolo è una sorpresa
  • Visita al Museo della Carta
  • Passeggia nel verde dell’Orto Botanico André Heller a Gardone Riviera

Dove sostare: Camping Eden oppure Camping Lefà

Giorno 8: Limone del Garda

Si conclude a Limone sul Garda il giro completo del Lago in camper. A quanto pare il nome Limone non deriva dai limoneti ma dal latino limes, confine. Il confine della repubblica di Venezia passava infatti proprio per Limone.

Cose da fare:

  • Cammina o pedala lungo la ciclopista del Garda lungo la parete rocciosa. Al momento limitata a due soli chilometri
  • Rilassati a spiaggia Grostol e spiaggia Cola
  • Visita la chiesa di San Benedetto
  • Visita la limonaia di Villa Borghi e la limonaia del Castél

Dove sostare: Camping Park Garda

Noleggia un camper

Scegli il modello