Skip to main content

Itinerari in Sicilia in camper

Esplora il mare, la natura e le culture antiche con un bel viaggio in Sicilia a bordo di un camper roadsurfer! Il nostro modello Road House è l’ideale per i viaggi lunghi e per i terreni irregolari. Goditi senza preoccupazioni il territorio variegato dell’isola più grande dell’Italia, tra incredibili spiagge, suolo vulcanico e siti archeologici.

Tre mari circondano questo paradiso del Mediterraneo, che è perfetto per un lungo viaggio su strada. Preparati: i percorsi più belli e i consigli pratici per muoversi con il tuo roadsurfer in Sicilia te li suggeriamo noi!

Noleggia un camper

Sicilia in camper

© roadsurfer GmbH / Luis Zeno Kuhn

Come arrivare in Sicilia in camper

Ci sono due alternative: puoi decidere di raggiungere la punta dello stivale via terra e poi traghettare sullo stretto di Messina quando arrivi a Reggio Calabria, oppure, a seconda di dove parti con il camper, puoi decidere di percorrere in traghetto una tratta più lunga.

Sicilia in camper: consigli per il traffico

In Sicilia vigono le stesse regole stradali del resto d’Italia, inclusi limiti di velocità, limite di alcol (è vietato mettersi alla guida con un tasso alcolemico superiore a 0,5 g/l) e multe. Quando affronti le strade di montagna assicurati di dare la precedenza ai veicoli che salgono, mentre quando entri in una rotatoria sei tu ad avere la precedenza. Sembrano ovvietà, ma come si dice in inglese…better safe, than sorry! Del resto la Sicilia è nota per un traffico tra i più intensi d’Italia ed è bene partire preparati, con i nervi saldi e tanta pazienza. I comfort dei camper roadsurfer ti saranno di aiuto in caso ti trovi a dover trascorrere delle ore in coda!

Cose da sapere prima di partire

Quando andare

Se scegli di andare in Sicilia in alta stagione, come per esempio nel mese di agosto, con molta probabilità troverai il pienone e molto caldo, ma non preoccuparti.

Se non hai periodi alternativi a disposizione, grazie alla flessibilità che ti offre il camper, puoi decidere di sostare appena fuori dai luoghi turistici e di spostarti in bicicletta o con i mezzi pubblici. Se invece preferisci fermarti proprio nelle località turistiche, assicurati di prenotare il tuo campeggio con largo anticipo.

Sicurezza

In Sicilia puoi viaggiare in camper senza pensieri! La regione è sicura ed è anche molto ben attrezzata per accogliere i camperisti, non solo con campeggi, ma anche con aree di sosta camper.

I percorsi più belli per un viaggio in camper in Sicilia

8 giorni dall’Est alla punta meridionale della Sicilia

Giorno 1 – Messina

  • Scopri l’orologio meccanico più grande del mondo nella Cattedrale di Messina.
  • La fontana di Orione, realizzata da un allievo di Michelangelo è stata definita “la più bella fontana del Cinquecento europeo“ dallo storico d’arte Bernard Berenson. Il monumento rappresenta Orione, che secondo il mito avrebbe fondato la città, insieme a quattro statue raffiguranti i fiumi Nilo, Tevere ed Ebro e il torrente Camaro, che alimenta la fontana.
  • Scatta una foto della Statua della Madonnina, posta in cima a una stele di 35 metri all’ingresso del porto: è il simbolo di Messina.

⛺︎ Campeggio: Borgo Musolino

Giorno 2 – Taormina

  • Puoi visitare il Teatro Greco durante la giornata oppure acquistare il biglietto per un’Opera o per un concerto.
  • Per una migliore vista sulla città, prendi la funivia dal quartiere Mazzarò, sulla costa.
  • Goditi il sole sulla spiaggia di Isola Bella mentre ammiri le acque del Mar Ionio.

⛺︎ Campeggio: Camping Paradise

Giorni 3 e 4 – Parco Regionale Parco dell’Etna

  • Scopri tutto sulla flora e la fauna uniche del Parco dell’Etna sui suoi numerosi sentieri escursionistici.
  • L’ascesa dell’Etna è pura emozione, una delle esperienze più memorabili che puoi vivere in Sicilia. A seconda della tua resistenza e sete di avventura, puoi anche percorrerne una parte in jeep o in funivia. Per poter dare uno sguardo all’interno del cratere, tuttavia, devi avventurarsi sull’ultimo tratto, che si trova a oltre 3.300 metri sul livello del mare!
  • Cerchi ancora più natura e più avventura? Inserisci una gita alle Gole dell’Alcantara, il canyon naturale alla foce del fiume Alcantara, che scorre nella pietra lavica!
  • Fuoco e ghiaccio si incontrano nella Grotta del Gelo: all’interno di questa grotta lavica si trova del ghiaccio perenne!

⛺︎ Campeggio: Bagol’Area Ecocasa Sull’Etna

Giorno 5 – Catania

  • Dai un’occhiata alla famosa fontana dell’elefante in Piazza del Duomo: l’elefante è fatto di lava nera e si dice che lenisca la rabbia dell’Etna.
  • Vai ghiotto di pesce? Gli intenditori fanno acquisti alla Pescheria, dove si trovano le prelibatezze dei mari di tutta l’isola.
  • Non devi salire in cima per vedere l’Etna: dalla Via Etnea a Catania puoi farlo senza alcuno sforzo.

⛺︎ Campeggio: Campeggio La Timpa

Giorno 6 – Siracusa

  • Passeggia per l’isola di Ortigia, che costituisce la parte più antica del centro di Siracusa e concediti una sosta per ammirare Piazza del Duomo!
  • Il Parco Archeologico della Neapolis è assolutamente da vedere, con i suoi 2000 anni di storia romana e greca racchiusi in un’area archeologica tra le più vaste del Mediterraneo.
  • Rilassati sulla spiaggia di Vendicari con i suoi famosi fenicotteri rosa.

⛺︎ Campeggio: Area Sosta Camper – IppoCamper

Giorno 7 – Noto

  • A circa 30 km da Siracusa, regalati una passeggiata per la città barocca di Noto, sito appartenente al patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.
  • Assaggia i celebrati vini della zona, l’Eloro o il Val di Noto.
  • Immergiti in un vero splendore di fiori. Se hai in programma di recarti in Sicilia a primavera, scegli la terza settimana di maggio: in occasione dell’Infiorata di Maggio, l’intera Via Nicolaci viene ricoperta da un letto di quadri realizzati con i fiori. Uno spettacolo unico.

⛺︎ Campeggio: IUTA Glamping & Farm

Giorno 8 – Marina di Ragusa

  • A Marina di Ragusa il programma è a tutto mare. Il litorale è incantevole anche durante l’inverno, quando risulta meno affollato e il cielo si colora di tonalità morbide e romantiche.
  • Da qui puoi prenotare una gita in barca al porto turistico e dedicarti una piacevole passeggiata serale sul molo.
  • Guida fino a Ragusa, un’altra località della Val di Noto da non perdere per gli amanti del barocco.

⛺︎ Campeggio: Marina Caravan

7 giorni in camper nel Nord della Sicilia

Giorno 1 – Messina

  • Visita la chiesa della Santissima Annunziata dei Catalani, risalente al XII secolo, uno dei pochi edifici a Messina a non essere stato distrutto da un terremoto!
  • In Piazza Cairoli puoi socializzare con la gente del posto e goderti la bellissima atmosfera di Messina.

⛺︎ Campeggio: Borgo Musolino

Giorni 2 e 3 – Isole Eolie

  • Da Milazzo prendi il traghetto per le Isole Lipari, meglio note come Isole Eolie.
  • Passeggia nel bellissimo centro storico di Lipari.
  • Scopri tutto sulla turbolenta storia della Sicilia al Museo Archeologico, uno dei più completi del Paese.
  • Fai un’escursione a Salina, l’isola verde, e fortificati con un corroborante bicchiere di Malvasia lungo la strada.
  • L’isola di Vulcano è famosa per la Pozza dei Fanghi Termali, dove puoi rilassarti con un bagno nel fango sulfureo.
  • Dai un’occhiata da vicino al vulcano più attivo d’Europa, Stromboli. Se vuoi salire sul bordo del cratere, ricorda che occorre essere accompagnati da una guida di montagna locale.

⛺︎ Campeggio all’isola di Vulcano: Village Camping Togo Togo

Giorno 4 – Parco dei Nebrodi

  • Una meta da non perdere per gli escursionisti sono senza dubbio i Monti Nebrodi, il cui suggestivo nome deriva dal greco antico e significa “cerbiatti”. L’area intorno alle montagne è considerata la riserva naturale e l’area forestale per eccellenza della Sicilia!

⛺︎ Campeggio: Agricampeggio Alessandra

Giorno 5 – Cefalù

  • La spiaggia sabbiosa di Cefalù è una delle più belle della costa Nord della Sicilia e invita a trascorrere un lungo pomeriggio al mare, anche durante il mite inverno siciliano.
  • Ti rimarrà comunque il tempo di ammirare il centro storico medievale e il bellissimo duomo di Cefalù.
  • Completa la giornata con una visita al Santuario Mariano di Gibilmanna, una delle più antiche strutture cristiane esistenti, che risalirebbe al periodo di San Gregorio Magno (540-601).

⛺︎ Campeggio: Camping Sanfilippo

Giorno 6 – Madonie

  • L’altopiano di Piano Zucchi è il cuore delle Madonie e un ottimo punto di partenza per numerose escursioni.
  • Dal Piano Farina si hanno le più belle viste sulla riserva naturale.
  • Nella foresta di arrampicata Parco Avventura Madonie puoi vivere ancora più avventure e persino fare tende sugli alberi.

⛺︎ Campeggio: Camping chez l’habitant

Giorno 7 – Palermo

  • Una visita al Palazzo dei Normanni, noto anche come Palazzo Reale di Palermo, è d’obbligo!
  • Al Mercato di Ballarò puoi riempire il tuo frigo con prelibatezze regionali a un prezzo contenuto.
  • Il Teatro Massimo Vittorio Emanuele è l’edificio teatrale più grande d’Italia. Durante la visita guidata rimarrai a bocca aperta per il panorama a 360 gradi della città offerto dalla sua magnifica terrazza.

⛺︎ Campeggio: Camping la Playa

Itinerario di 6 giorni da Palermo alla Sicilia occidentale

Giorno 1 – Palermo

  • Il Foro Italico, un immenso parco “della salute” direttamente sul mare, non è solo una meta per le famiglie con bambini: qui il relax è assicurato ad ogni età!
  • Spaventose e impressionanti sono le Catacombe dei Cappuccini, dove si trovano oltre 8.000 mummie.
  • Un grande mix di stili, dal musulmano al normanno, è la famosa chiesa di San Giovanni degli Eremiti.

⛺︎ Campeggio: Camping la Playa

Giorno 2 – Agrigento

  • La Valle dei Templi è il sito storico e l’attrazione più importante dell’isola, con un totale di 8 templi visitabili. Particolarmente ben conservato è il Tempio della Concordia.
  • La Scala dei Turchi, una scogliera di calcare bianco, è il vanto fotografico della regione ed è particolarmente bella al tramonto.
  • Con la bella stagione puoi optare per una vacanza in spiaggia nella riserva naturale di Torre Salsa, perfetta anche per i bambini.

⛺︎ Campeggio: Camping Valle dei Templi

Giorno 3 – Sciacca

  • La spiaggia sabbiosa di Sciacca è da sogno: nuotare, rilassarsi e prendere il sole sono le attività all’ordine del giorno.
  • Rilassati nelle grotte naturali di San Calogero, dove puoi fare un bagno di fango caldo.
  • Fai una gita a Selinunte, un altro importante sito archeologico dove sorgono le rovine di 5 templi greci.

⛺︎ Campeggio: Turistaxcaso

Giorno 4 – Marsala e le isole Egadi

  • Visita una delle numerose botteghe di vino della città: una volta a Marsala, bevi il Marsala!
  • Le Saline di Marsala si trovano in un’immensa laguna e riserva naturale, dove ancora oggi viene prodotto il sale.
  • Ti consigliamo di lasciare il tuo roadsurfer in un parcheggio e prendere il traghetto per le Isole Egadi. A Favignana, Levanzo e Marettimo ti aspettano bellissime spiagge, piccoli borghi di pescatori, quasi del tutto senza auto.

⛺︎ Campeggio: Camping Lilybeo Village – Marsala

Giorno 5 – San Vito Lo Capo

  • Per un’atmosfera caraibica, dirigiti verso la spiaggia di San Vito Lo Capo – ti aspetta una distesa di 3 km di zucchero a velo, una spiaggia che sembra il paradiso!
  • Nella Riserva Naturale Orientata dello Zingaro, in provincia di Trapani, si possono fare escursioni e godere di un’ottima vista sul mare.
  • Rifocillati con una pizza alla siciliana in una delle numerose trattorie del posto.

⛺︎ Campeggio: Camping Village la Pineta

Giorno 6 – Palermo

  • E per finire in bellezza, inserisci una gita al Tempio di Segesta, uno dei siti archeologici più importanti della Sicilia.

Costi e consigli per un tour della Sicilia in camper

Come nel resto d’Italia, il campeggio in Sicilia non è economico. Se viaggi con un budget limitato, dovresti evitare l’alta stagione e i campeggi nelle zone turistiche più popolari. Se viaggi in Sicilia durante l’inverno, non solo puoi godere di temperature in genere più miti, ma anche risparmiare approfittando di prezzi ovunque più bassi rispetto all’estate.

Il campeggio libero, come nel resto d’Italia, è ufficialmente vietato. In alternativa, puoi trovare validi parcheggi offerti a prezzi modici da fornitori privati ​​tra i nostri roadsurfer spots.

In fatto di ristorazione, favorisci prodotti regionali e di stagione. Risulta conveniente noleggiare un roadsurfer con un angolo cottura, che ti permette di cucinare tu stesso i tuoi pasti. Molte città hanno mercati settimanali in cui puoi fare scorta di prodotti freschi.

Chiaramente in una vera vacanza in Sicilia non puoi farti mancare un piatto di pasta con le sarde o le arancine!

Quando consideri il tuo budget per viaggiare in Sicilia in camper, dovresti tenere a mente che devi pagare il pedaggio su molte autostrade, soprattutto nel tratto peninsulare. In Sicilia, invece, il pedaggio si paga solo sulla Messina-Palermo e sulla Messina-Catania.

Il diesel in particolare è piuttosto costoso in Sicilia. Tieni presente che in molte stazioni di servizio devi pagare in contanti. Quindi è bene avere sempre del contante con te e non fare affidamento esclusivamente sulla tua carta di credito!

 Noleggia il tuo roadsurfer!

Scegli il camper giusto