Skip to main content

Viaggio in camper in Olanda

Hai voglia di scoprire i Paesi Bassi in camper? Quello che nel gergo comune viene definito Olanda, comprende solo le due province Olanda Settentrionale e Olanda Meridionale. Qui, come nel resto del Paese, trovi calcio e cacio, bici e battelli (sui canali, s’intende), coste e tantissimi tulipani. Noleggia il tuo roadsurfer, non dimenticare di portare le biciclette e parti per un viaggio indimenticabile nel Paese dei mulini e dei tulipani.

Noleggia ora il tuo camper

Mit Dem Wohnmobil Nach Holland

© roadsurfer GmbH / Yasmina Naumann

Come si raggiunge l’Olanda in camper?

Tramite Milano

Una volta raggiunta Milano, puoi dirigerti verso la Svizzera attraversando Chiasso, Bellinzona e la Galleria del San Gottardo. Arrivato in Germania prosegui per Karlsruhe (A5) e da lì fino allo svincolo per la A67 e poi per la A3 in direzione Colonia. La A3 diventa poi A5, autostrada olandese. Il percorso da Roma fino ad Amsterdam dista 1.600 km circa, da Milano 1.100 km e dura circa 10 ore.

Se invece parti da Torino considera che passare per la Francia costa molto di più per via del pedaggio (gratuito inceve in Germania) e dura più a lungo a causa dei limiti di velocità imposti dai francesi.

Se non hai voglia di guidare tanto prima di arrivare a destinazione, l’alternativa è di prendere un volo per Amsterdam o Rotterdam e noleggiare un camper oradsurfer direttamente in Olanda.

Noleggia ora un roadsurfer a Rotterdam

Noleggia ora un roadsurfer ad Amsterdam

In Camper in Olanda – cosa c’è da sapere?

  • Il limite di velocità in Olanda è di 50 km/h per i centri abitati, di 80 km/h sulle strade extra urbane e di 100km/h per le strade veloci. In autostrada la velocità massima consentita varia tra i 100–130 km/h , a seconda dell’orario (i limiti sono più alti di notte tra le 19 e le 6).
  • Il limite di alcol al volante nei Paesi Bassi è di 0,05%, quindi analogo a quello degli altri Paesi europei. Per i neopatentati, ovvero coloro che hanno conseguito la patente di guida da meno di 5 anni, il limite si abbassa a 0,02%. I controlli del tasso alcolemico sono molto frequenti e in caso di infrazione è prevista addirittura la confisca del veicolo.
  • È vietato parcheggiare ai bordi della carreggiata e in generale i parcheggi in città sono abbastanza costosi.
  • I bambini al di sotto di 135 cm devono utilizzare il seggiolino secondo gli standard ECE 44/03.
  • Attenzione: Chi non si attiene alle norme di guida, che siano i limiti di velocità o i divieti di parcheggio, rischia multe salate. E se non si paga entro la data prevista, la somma da versare aumenta del 50% al primo avviso e raddoppia addirittura al secondo.

L’Olanda in camper – Gli itinerari migliori

6 giorni in camper in Olanda nel periodo di fioritura dei tulipani

Se hai in mente un viaggio in camper in primavera, devi assolutamente andare in Olanda per la stagione dei tulipani. La fioritura dei bulbi dura dalla fine di marzo alla metà di maggio e lo spettacolo più bello lo offrono il parco di Keukenhof  e la regione di Bollenstreek: ogni anno i campi fioriti creano paesaggi coloratissimi. La nostra chicca: visitare Limmen, che è davvero una piccola perla.

Giorno 1 – Amsterdam

  • Se visiti Amsterdam la Casa di Anna Frank è un vero must: si trova proprio al centro dalla città ed è uno dei musei più interessanti in assoluto della capitale.
  • Gli appassionati d’arte non si faranno sfuggire il museo di Van Gogh che ospita la più grande collezione dell’artista.

⛺︎ Campeggio : Camping Zeeburg Amsterdam

Giorno 2 – Limmen

  • A Hortus Bulborum puoi ammirare oltre 4.500 tipi diversi di tulipani, narcisi e giacinti.
  • Fai una degustazione delle birre artigianali al birrificio Dampegheest.
  • Se hai voglia di fare una passaggiata ti consigliamo il percorso della Hildes rondje: 3 km di avventura e divertimento assicurato per tutta la famiglia.

⛺︎ Campeggio: Boerderij en Minicamping “De Westert”

Giorno 3 – Noordwijk

  • Nel mese di aprile puoi assistere alla celebre parata dei fiori denominata Bloemencorso: un corteo di carri variopinti segue un itinerario di 42 km, da Haarlem a Noordwijk.
  • PIccoli e grandi esploratori possono scoprire i segreti dell’universo nella Space Expo.
  • La spiaggia di Noordwijk, insignita della bandiera blu, ti offre la possibilità di fare lunghe e rilassanti passeggiate sulle rive di un mare cristallino,

⛺︎ Campeggio: Camping Duinpan

Giorno 4 – Alkmaar

  • Passaggio obbligato per i buongustai è il Museo del Formaggio di Alkmaar: nella “capitale del formaggio” del nord si tiene anche una fiera tradizionale e ogni venerdì il mercato del formaggio.
  • Un’altra attrazione da non perdere è il Museo dei Beatles, molto interessante non solo per gli amanti della musica.
  • Un vero spettacolo è l’Hofje van Splinter, uno degli ospizi della città, costruito per ospitare otto donne non sposate di buona famiglia ma in circostanze bisognose.

⛺︎ Campeggio: Sankt Martinsee

Giorno 5 – Lisse

  • Dal mese di marzo a maggio il Keukenhof, il più grande parco di fiori al mondo, offre uno spettacolo straordinario: 7 milioni di fiori fanno della regione dei bulbi la meta più gettonata per ammirare i fiori dell’Olanda.
  • Lisse è il cuore della regione dei bulbi – non c’è niente di più bello che fare una passeggiata in bicicletta lungo i campi di tulipani.
  • Visita il castello di Keukenhof e immergiti nella storia dei Paesi Bassi.

⛺︎ Campeggio: Camping Het Engeltje

Giorno 6 – Amsterdam

A conclusione del tuo viaggio dovresti parcheggiare il tuo camper e salire su una bici: pedalare lungo i canali di Amsterdam ti farà godere a pieno tutto il fascino della città.

7 giorni in camper lungo le coste olandesi

Se hai voglia di raggiungere il mare olandese con il camper, avrai solo l’imbarazzo della scelta. Spiagge meravigiliore, pittoresche località balneari, invitanti beach club e ameni porticcioli popolano le coste dell’Olanda. Noi ti consigliamo un viaggio nella regione del lago di Ijsselmeer, una vera perla nel nord del Paese. Situato tra la Frisia e l’Olanda Settentrionale lungo il litorale di questo bacino d’acqua dolce si trovano spiagge bellissime e numerosi paesini. Dirigiti verso Amsterdam e poi da lì vai verso l’Ijsselmeer – e se lungo il tragitto vuoi visitare qualche isolotto, prendi il traghetto da Den Helder e attracca sulla non lontana isola di Textel.

Giorno 1 – Amsterdam

  • Il NDSM-Wharf è il quartiere degli artisti, forse uno dei più singolari di tutto il Paese. È un’ex area industriale, riconvertita all’arte. Vi si trovano atelier, caffé e festival di vario genere.
  • Fai un giro della città in battello, è uno spettacolo imperdibile.
  • Guarda la città dall’alto e dal basso a THIS IS HOLLAND, la nuova attrazione di Amsterdam che consente di scoprire l’Olanda da un punto di vista molto singolare.

⛺︎ Campeggio: Camping Zeeburg Amsterdam

Giorno 2 – Lelystad

  • Immergiti nella storia olandese a Batavialand, il museo e centro culturale di Flevoland.
  • Nella riserva naturale di Oostvaardersplassen respiri aria pulita tra Mooren und Dünen schnappen.
  • Il paradiso degli sport acquatici è sul Markermeer, che offre le condizioni perfette per vela e windsurf.

⛺︎ Campeggio: Camping ‘t Oppertje v.o.f.

Giorno 3 – Giethoorn

  • Fai trekking nella Venezia olandese e conta gli innumerevoli ponti di legno che la rendono così caratteristica.
  • Se sei in Olanda in camper nel mese di agosto, dovresti venire a Giethoorn l’ultimo sabato del mese per assistere alla spettacolare Gondelvaart, la gita in gondola tra i canali della città.
  • Da Giethoorn si arriva in un battibaleno a Texel, che con un arenile di oltre 30 km è un vero paradiso per gli amanti delle passeggiate in spiaggia.

⛺︎ Campeggio: Camping d’Hof

Giorno 4 – Texel

  • Per goderti la vista migliore del paesaggio dell’isoloa e del mare circostante dovresti salire sul pittoresco faro che si trova a nord di Texel e che ne è diventato il simbolo.
  • Visita foche, focene e leoni marini a Ecomare, dove potrai trovare informazioni sul Mare dei Wadden e conoscere l’origine di Textel e del Parco Nazionale delle Dune.
  • Ami l’avventura? Non perderti il lancio dal paracadute, che sembra essere l’hobby più diffuso sull’isola.

⛺︎ Campeggio: Texelcamping Loodsmansduin

Giono 5 – Enkhuizen

  • Immergiti nella storia della Compagnia delle Indie Orientali che tra l’altro ha conosciuto i suoi tempi d’oro proprio qui a Enkhuizen.
  • Parcheggia il tuo camper e sali sul tram storico a vapore che ti porterà indietro nel tempo verso  Hoorn e Medemblik.
  • Sali in bicicletta e fai un giro introno alla diga di Houtribdijk Deich, che si estende per 30 km e separa  i laghi IJsselmeer e Markermeer.

⛺︎ Campeggio Camping Enkhuizerzand

Giorno 6 – Hoorn

  • Visita la nave ricostruita di Halve Maen risalente al 17° secolo.
  • A bordo di uno dei numerosi “taxi sull’acqua” puoi costeggiare i magazzini del 500, quando Hoorn era uno dei centri principale della Compagnia delle Indie Orientali.
  • Se non hai tempo di arrivare a Alkmaar, fai un salto al mercato del formaggio di Hoorn, il più antico d’Olanda. Ha luogo ogni martedì dei mesi estivi nella piazza di Roode Steen.

⛺︎ Campeggio: Camping ‘T Venhop

Giorno 7 – Amsterdam

Il tuo viaggio on the road in Olanda termina ad Amsterdam. Prima di riprendere la strada verso casa, ti consigliamo di rifocillarti a “De Foodhallen” proprio in centro città, dove potrai assaggiare le migliori polpette “Bitterballen” di tutta l’Olanda.

6 giorni in camper nelle città più “in” di tutta l’Olanda

Chi ha detto che l’Olanda è la meta ideale di viaggio solo per gli amanti della natura e delle passeggiate in spiaggia? Se hai voglia di visitare delle città, questo è l’itinerario che fa per te: prevede una tappa a Eindhoven, la capitale del design olandese, una a Breda, la città Nassau, una a Rotterdam, celebre per l’architettura, una a L’Aja, sede del governo olandese e una a Utrecht, il cuore del Paese.

Giorno 1 – Rotterdam

  • Una visita a Rotterdam non può dirsi completa se non si prende la bici per attraversare il ponte Willemsbrug sulla Maas.
  • Il paradiso per i cultori dell’architettura è Kop van Zuid  – per un pranzo veloce ti consigliamo il famoso Hotel New York.
  • Per una notte dovresti lasciare il tuo roadsurfer e pernottare in una delle celebri case cubiche.

⛺︎ Campeggio: Culture Campsite

Giorno 2 – L’Aia

  • I capolavori dei maestri  olandesi e fiamminghi si possono ammirare nel Mauritshuis.
  • L’opera più nota del celebre pittore olandese Hendrik Willem Mesdag è il Panorama Mesdag, un dipinto delle dimensioni di 120 m che offre una veduta unica delle spiagge di Scheveningen.
  • Per lo shopping e per riempire il frigo box c’è l’ „Haagse Mart“, il mercato all’aperto più grande d’Europa.

⛺︎ Campeggio: Roompot Nautisch Centrum Scheveningen

Giorno 3 – Utrecht

  • Segui le tracce di De Stijl e visita la Rietveld-Schröder-Haus, patrimonio dell’UNESCO.
  • Sali sul campanile del duomo  – 454 gradini – per una veduta impareggiabile della città.
  • Nel centro DOMunder, in uno scavo sotterraneo, puoi giocare a fare l’archeologo e ripercorrere i 2000 anni di storia della piazza del Duomo. Affascinante per grandi e piccini.

⛺︎ roadsurfer spot: Parcheggio sul campo da golf

Giorno 4 – Eindhoven

  • A Strijp-S puoi dare libero sfogo alla tua creatività e toccare con mano perché Eindhoven viene definita la città olandese del design.
  • Parcheggia il tuo camper e addentrati nella „Stratumseind“, con ogni genere di bar e ristoranti che nel weekend si trasformano in pub e discoteche.
  • Se sei in giro in camper in inverno, non perderti il GLOW, lo straordinario festival delle luci, in cui nel mese di novembre magnifiche installazioni decorano la città.

⛺︎ Campeggio: Camping Witven

Giorno 5 – Breda

  • Per godere della vista migliore sulla città sali sulla torre della Grote Kerk, alta ben 100 m.
  • Ai fan della musica jazz: prenotate un viaggio a fine maggio, per non perdervi il Breda Jazz Festival, che oltre ad essere il più grande d’Olanda offre anche concerti all’aperto gratuiti.
  • Tra i monumenti più caratteristici dell’età Nassau, non perderti la bucolica corte residenziale di Begijnhof.

⛺︎ Campeggio: Minicamping Hof van Overveld

Il nostro consiglio: Se ami la natura ti consigliamo di fare una sosta al parco nazionale De Biesbosch. Il paesaggio è strepitoso e si presta a lunghe passeggiate in bicicletta sul delta del lago, dove incontrerai centinaia di tipi di uccelli diversi.

Giorno 6 – Rottderdam

Prima di riprendere la strada verso casa fai un food-safari sulla pannenkoekenboot, un tour in barca in cui puoi mangiare quanti pancakes vuoi e ammirare ancora una volat Rotterdam, questa volta dall’acqua.

Consigli per il tuo viaggio in camper – Olanda

Fare vacanze in campeggio in Olanda è piuttosto conveniente se si confrontano i 23 € di costo medio per una piazzola con la media europea. Il campeggio libero è vietato, ma in alcune comunità olandesi ci sono delle zone in cui è consentito pernottare. In alternativa puoi sempre prenotare uno dei nostri roadsurfer  spots.

Prenota ora la tua piazzola

Chi preferisce qualcosa di più lussuoso, può prenotare uno dei numerosi campeggi a 5 stelle disponibili in Olanda.

Le autostrade olandesi sono gratuite, c’è un pedaggio da pagare solo se si attraversano il Kiltunnel o il Westerscheldetunnel. Per veicoli sotto i 6 metri di lunghezza e 3 di altezza ci sono 5 € da pagare.

Andare in camper in Olanda non significa certo lasciare il tuo migliore amico a casa. Per andare in vacanza in camper con Fido, su roadsurfer puoi prenotare il tuo camper normalmente e aggiungereil pacchetto “tariffa cani” in fase di prenotazione. Non dimenticare di portare con te il passaporto europeo per gli animali da compagnia.

Prenota ora il tuo camper!

vai al tuo modello preferito